La Nostra Attività

CERTIFICAZIONE ENERGETICA;
  • Documenti necessari per la CERTIFICAZIONE ENERGETICA
    • Planimetria in scala aggiornata dell'appartamento (possibilmente in scala 1:100). Può esser utilizzata anche una planimetria catastale purchè sia conforme allo stato di fatto.
    • Visura catastale. Dati catastali dell'immobile più recenti. Il certificato energetico va legato all'appartamento tramite indicazione dell'indirizzo, dei proprietari e dei dati catastali.
    • Libretto di caldaia (impianto autonomo). Il libretto dell'impianto del generatore di calore è quel documento che redige il manutentore al momento della prima istallazione del generatore di calore, al suo posto può esser fornito il bollino blu (controllo dei gas)
    • Libretto di centrale (impianto centralizzato). Nel caso di impianto centralizzato è necessario allegare al certificato energetico il libretto di centrale, è obbligatorio conservare tale documento in centrale termica, quindi è possibile chiedere al manutentore una sua copia o con le dovute precauzioni fare una copia in maniera autonoma.
    • Anno di costruzione dell'immobile. Dato molto utile per la certificazione energetica è l'anno di costruzione dell'edificio, la data può esser trovata in atti notarili dove vi sia indicata la licenza edilizia in genere corredata dalla data del rilascio.
    • Principali figure professionali coinvolte nel processo edilizio come il direttore dei lavori e il progettista.
    • Relazioni tecniche o progetti che riguardano l'edificio con particolare riferimento alle murature esterne e agli infissi (documenti utili a redigere una certificazione più esatta).
    • Eventuali documentazione utilizzata per gli sgravi fiscali del 55%.
ACQUISTO PRIMA CASA;
  • Documenti relativi all'ACQUISTO di una PRIMA CASA: 
    • Copia dell'atto notarile di acquisto o - in caso di eredità - della dichiarazione di successione e del testamento, se esistente;
    • Fotocopia dei documenti d'identità e dei codici fiscali sia dei venditori sia dei compratori;
    • Estratti per riassunto degli atti di matrimonio di tutte le parti interessate, rilasciati dal Comune nel quale è stato contratto il matrimonio, o certificati di stato libero;
    • Indicazione del prezzo di vendita o (in assenza del prezzo, come nel caso di donazione) del valore dell'immobile;
    • Documentazione catastale.
    • Documentazione urbanistica.
    • Copia del regolamento di condominio;
    • Copia del contratto di locazione nel caso di fabbricato locato a terzi.  
  • Questi sono i documenti necessari a qualsiasi compravendita immobiliare. Nel caso, invece, dell'acquisto della prima casa, per usufruire delle agevolazioni prima casa occorrono:
    • residenza nel Comune dove si acquista l'immobile o trasferimento entro 18 mesi dall'acquisto.
    • documento che attesti di non essere in possesso di altra casa nello stesso Comune e non essere in possesso di altra casa (anche in Comune diverso) acquistata come 'prima casa'.
    • fotocopie degli assegni e/o bonifici bancari con cui è stato effettuato il pagamento degli acconti e del saldo del prezzo.
    • fotocopie degli assegni e/o bonifici bancari con cui sono state pagate le spese di mediazione.
    • indicazione dei dati del mediatore.
Cessione d'azienda
  • Documenti necessari per la richiesta di CESSIONE D'AZIENDA 
  • Documenti dei cedenti:
    •  La fotocopia di un documento di identità, assicurandosi che rechi l'indicazione della professione e della residenza attuali (altrimenti comunicarli)
    •  La fotocopia del codice fiscale
    •  L'originale della procura speciale (se qualche cedente non interviene personalmente all'atto) o copia autentica della procura generale
    •  Per gli extracomunitari, la fotocopia del permesso di soggiorno
    •  Per le società occorrono i normali documenti che giustificano i poteri del legale rappresentante: visura recente del registro imprese da cui risultino gli organi in carica, statuto vigente della società o patti sociali attuali, eventuale delibera del consiglio di amministrazione o dell'assemblea dei soci che autorizzano il legale rappresentante a compiere l'atto 
  • Documenti dei cessionari:
    •  La fotocopia di un documento di identità assicurandosi che rechi l'indicazione della professione e della residenza attuali (altrimenti comunicarli)
    •  La fotocopia del codice fiscale
    •  L'originale della procura speciale (se qualche cessionario non interviene personalmente all'atto) o copia autentica della procura generale
    •  Per gli extracomunitari, la fotocopia del permesso di soggiorno
    •  Per le società occorrono i normali documenti che giustificano i poteri del legale rappresentante: visura recente del registro imprese da cui risultino gli organi in carica, statuto vigente della società o patti sociali attuali, eventuale delibera del consiglio di amministrazione o dell'assemblea dei soci che autorizzano il legale rappresentante a compiere l'atto 
  • Documenti dell'azienda:
    •  Visura del registro imprese relativa al titolare dell'azienda
    •  Licenze e autorizzazioni necessarie per l'esercizio della stessa
    •  Elenco dei beni che compongono l'azienda (macchinari, impianti, attrezzature, merci, ecc.) con l'indicazione dei relativi valori 
  • l'indicazione se i debiti e crediti:
    •  Restano a carico e a favore del cedente
    •  Sono trasferiti al cessionario
    •  Fotocopia della dichiarazione dei redditi e della dichiarazione IVA degli ultimi due anni (questi documenti non sono obbligatori, ma sono graditi all'ufficio delle entrate presso il quale questo studio effettua la registrazione che in tal modo non deve richiederli in futuro) 
    • Prezzo di cessione 
  • Deve essere fornito il prezzo di cessione, precisando qual'è la parte imputata ai singoli beni dell'azienda (macchinari, impianti, attrezzature, merci, ecc.) e qual'è la parte imputata all'avviamento. Infatti il valore dell'azienda può subire rettifiche da parte dell'ufficio del registro, proprio con riferimento all'avviamento, calcolato sulla base del reddito prodotto negli anni precedenti la cessione. Occorre indicare se il pagamento del prezzo:
    •  è stato effettuato prima della firma dell'atto
    •  Viene effettuato contestualmente alla firma dell'atto
    •  è dilazionato. In caso di dilazione indicare l'importo e le scadenze delle rate di dilazione, nonchè le garanzie che sono pattuite a favore del venditore e in particolare:
    •  Se vengono rilasciate cambiali
    •  Se è pattuita la riserva di proprietà fino all'integrale pagamento del prezzo 
    • Divieto di concorrenza 
  • Ai sensi dell'art. 2557 c.c., chi aliena l'azienda deve astenersi, per il periodo di cinque anni dal trasferimento, dall'iniziare una nuova impresa che per l'oggetto, l'ubicazione o altre circostanze sia idonea a sviare la clientela dell'azienda ceduta. È possibile inoltre:
    •  Pattuire divieti meno ampi
    •  Escludere completamente il divieto di concorrenza
    •  Pattuire maggiori divieti, ad esempio:
    •  Vietare al venditore di aprire un'altra attività analoga nello stesso Comune
    •  Vietare al venditore di aprire un'attività analoga in una certa distanza (ad esempio 500 metri) dall'azienda ceduta